Annata 2015

L’inverno 2015 è stato caratterizzato dalle temperature medie al di sopra della norma. Dopo i  due mesi abbastanza secchi in marzo si sono registrate piogge nella norma. La stagione è iniziata con un germogliamento in linea con la media storica, anche se aprile abbastanza secco, con temperatura più basse della norma ci ha portati a una regolare fioritura a fine maggio con una elevata allegagione. Durante i mesi di giugno e luglio , il perdurare di bel tempo intervallato da brevi precipitazioni, ha notevolmente avvantaggiato lo sviluppo fenologico della pianta. L’invaiatura è iniziata a partire dal 18 luglio per la varietà precoci ( Pinot Grigio e Sauvignon ) e si è conclusa con le varietà tardive 8 agosto. Una forte e pronunciata escursione  termica del mese di agosto ha permesso un ideale maturazione delle uve che a partire dai primi giorni di settembre apparivano già pronte alla raccolta. L’annata 2015 verrà ricordata come un’annata buona, regolare, con uva sana e aromaticamente matura. I vini hanno un buon equilibrio e una forte riconoscibilità varietale con propensione alla longevità.